Archivio giornaliero: 4 gennaio 2017

Giarratana festeggia solennemente Sant’Antonio Abate.

sant'antonio abate giarratana

A Giarratana si festeggia in maniera solenne sant’’Antonio Abate. L’’apertura dei festeggiamenti è in programma sabato prossimo, quando, nella basilica omonima, che si trova sul colle che sovrasta il centro abitato, alle 16,30 ci sarà il suono a festa delle campane e subito dopo lo sparo di colpi a cannone. Sono i caratteristici segnali che anticiperanno la traslazione del seicentesco simulacro del santo sull’’altare maggiore.

Calcio, Prima Categoria. Il Noto vince il recupero al 92′ sul Modica

new-modica-calcio

Noto e  Modica hanno  recuperato la gara non disputata lo scorso 17 dicembre per il maltempo in attesa della ripresa  del campionato dopo la pausa natalizia. Vincono  i padroni casa, di misura e, come si diceva una volta, in zona Cesarini. La rete di Randazzo   consente ai netini di agguantare il succcesso dando fiato alla loro classifica poco felice e alquanto delicata.

Vicende Unione Ibleide. Interviene la consigliera di Insieme Giarratana Frasca

frasca-michela-2

“Ancora una volta mi vedo costretta a intervenire sulle vicende legate all’Unione Ibleide anche perché gli attuali organismi, presidente, sindaco di Giarratana Bartolo Giaquinta e suo vice sindaco Paolo Buscema di Monterosso non coinvolgono l’intero consiglio se non quando hanno bisogno”. Si esprime così Michela Frasca, consigliere di Insieme al consiglio comunale di Giarratana

Modica. Incidente stradale zona Cava Ispica. Scooterista 14 enne impatta contro camion

ospedale maggiore

Incidente stradale nella serata di martedi nelle campagne modicane, nella zona di Cava Ispica. Un giovane quattordicenne a bordo di uno scooter ha impattato contro un mezzo pesante che proveniva dal senso opposto. Sul luogo si è prontamente portata l’ambulanza del 118 che ha provveduto a trasportare il ragazzo presso l’ospedale Maggiore dopo aver riportato un trauma cranico e fratture sparse su tutto il corpo.

Omesso pagamento dei canoni idrici 2011-2012. Comitato “Cambiare Scicli”: “Il totale della determina è errato”

giuseppe implatini

La Segretaria Comunale di Scicli lo scorso ha approvato l’elenco di 2.088 diffide di pagamento e messa in mora per omesso pagamento dei canoni idrici 2011 e 2012 per un ammontare complessivo di 665.410,73 euro comprensivo di interessi moratori e spese di notifica.

I comunicati banali e strumentali del M5S di Modica. Riceviamo e pubblichiamo

lettera

“Modica come Napoli, Salerno, Palermo e altre città del Sud Italia, tristemente famose per questi tragici eventi, che si ripetono, purtroppo, di anno in anno nell’indifferenza di tutti e in particolare delle amministrazioni che invece dovrebbero porre un limite a tali comportamenti”. Voglio partire da questa frase riportata nel comunicato stampa inoltrato nelle scorse ore dal Movimento 5 Stelle di Modica per fare un’analisi contrastante al documento

Per “Le notti delle candele” a Modica, degustazione guidata a cura di un sommelier Ais e tradotta nella lingua dei segni. Alla Fondazione Grimaldi

degustazioni-vino-in-lingua-lis-a-modica-2

Ritorna la magica atmosfera dell’evento speciale, promosso dalla cantina Feudo Ramaddini, all’interno del programma “Le notti delle candele” di Modica. Nel fine settimana, dal 6 all’8 gennaio, presso la sede della Fondazione Grimaldi di Modica, la cantina di Marzamemi riproporrà una degustazione guidata di vini interamente tradotta in Lis, la lingua dei segni.

A Modica il presepe artigianale di Giuseppe Scarso

presepe-giuseppe-scarso

Rischiando l’eresia diciamo che Gesù è nato a Modica. O meglio è nato anche a Modica. Niente di folle per carità. Possiamo affermare ciò solo dopo aver visto il presepe artigianale di Giuseppe Scarso, di professione bancario ma con una grande passione (ed una straordinaria abilità) per il simbolo natalizio della cristianità per eccellenza e per la sua città. Da queste due passioni è nata una Modica in miniatura che ospita nella centrale piazza Monumento la Natività.

Si apre domani a Modica la mostra documentaria “Libertà di carta”, un secolo di storia locale attraverso la carta stampata. Appuntamento alla Fondazione Grimaldi

canti-patriottici-di-carlo-papa

Sarà un viaggio alla scoperta della memoria di una comunità. A condurre il viaggio, la carta stampata: un secolo di quotidiani, riviste, numeri speciali che dal 1860 al 1960 hanno raccontato l’evolversi di una società, quella modicana. Si inaugura domani, giovedì, 5 gennaio, alle ore 17.30, presso la sede della Fondazione Grimaldi a Modica la mostra documentaria “Libertà di carta.

IL NATALE DI MODICA SI ILLUMINA DI ARTE E CULTURA, CON “LE NOTTI DELLE CANDELE”

notte-delle-candele

Tra i negozi e i palazzi storici nel salotto della città, un programma promosso grazie all’iniziativa di venti imprenditori. E a San Pietro, Patrimonio dell’Umanità, si accenderà la luce della solidarietà anche il 6, 7 e 8 gennaio. Come si sta in un salotto familiare, nei pomeriggi di Natale? Ci si ritrova nell’intimità, con l’energia e la gioia che questo speciale periodo dell’anno sa regalare, in un intreccio di condivisione e di scambi, circondati dall’arte, dalla cultura, dal cibo.

RAGUSA. DISCIPLINA DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE E DI AGGIORNAMENTO DELLE TABELLE PARAMETRICHE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

comune-ragusa-535x300

Dal primo gennaio è in vigore il nuovo Regolamento comunale in materia di disciplina del contributo di costruzione e di aggiornamento/adeguamento delle tabelle parametriche per la determinazione degli oneri di urbanizzazione. L’importante atto era stato approvato lo scorso dicembre, con delibera dal Consiglio Comunale di Ragusa come proposta di Giunta Municipale (delibera n. 511 del 20 ottobre 2016).

Scicli. Un milione di euro per il Piano di gestione del sito Unesco Val di Noto. Finanziato anche il turismo scolastico

caterina-riccotti

Un finanziamento di un milione di euro per l’attuazione del Piano di Gestione del sito Unesco del Val di Noto, con una linea finanziaria destinata a incentivare il tardobarocco del Sudest come meta turistica delle scuole italiane. Nei giorni scorsi il sindaco di Scicli Enzo Giannone ha firmato l’Atto di intesa che vede coinvolti anche la Villa del Casale di Piazza Armerina e Siracusa e le Necropoli di Pantalica.

RAGUSA. COMPLETAMENTO DEI LAVORI DI RESTAURO DELL’EX PALAZZO DELLA CANCELLERIA Approvato il progetto esecutivo

Iannucci Massimo

Con determinazione dirigenziale del Settore VI (Pianificazione Urbanistica e Centri Storici), è stato approvato il progetto esecutivo del “completamento dei lavori di restauro dell’ex Palazzo della Cancelleria a Ragusa Ibla” per un importo complessivo di 1.325.000 euro, da finanziare con i fondi della legge regionale su Ibla.

“SORGI VITTORIA”: PRONTO SOCCORSO OSPEDALE GUZZARDI, “GARANTIRE SICUREZZA PER IL PERSONALE   E POTENZIARE SERVIZI PER GLI UTENTI”

GUZZARDI-VITTORIA. jpeg

Garantire una maggiore sicurezza per il personale medico e paramedico che opera al pronto soccorso dell’ospedale “Guzzardi” di Vittoria e potenziare i servizi per gli utenti che in particolar modo nelle ore notturne si recano al presidio per emergenze”.  Il movimento politico-culturale “Sorgi Vittoria”, guidato dalla presidente Valentina Tagliarini, accende i riflettori su alcuni aspetti che riguardano il pronto soccorso vittoriese.

 ACCERTAMENTI TARSU DELLA LAMCO PER LE STRUTTURE RICETTIVE DELLA CITTA’ DI RAGUSA, ASCOM E FEDERALBERGHI NON CI STANNO

la-riunione-degli-operatori-alberghieri-tenutasi-allascom

Il presidente della sezione Ascom di Ragusa, Salvo Ingallinera, e il presidente provinciale Federalberghi Saro Dibennardo, hanno incontrato, ieri mattina nella sede Confcommercio di via Roma 212 a Ragusa, gli operatori delle strutture ricettive cittadine. Al centro dell’attenzione gli accertamenti Tarsu-Lamco predisposti dal Comune di Ragusa.

 RAGUSA IN MOVIMENTO: “INGRESSI DA FILTRARE NEGLI OSPEDALI RAGUSANI PER MOTIVI DI SICUREZZA ED EVITARE CHE SI VERIFICHI QUANTO ACCADUTO AL VITTORIO EMANUELE DI CATANIA”

ospedale-civile-di-ragusa

“Siccome siamo convinti che la teoria secondo cui prevenire è meglio che curare ben si adatti a certi casi, sarebbe opportuno che, per evitare episodi drammatici come quello verificatosi a Capodanno al Vittorio Emanuele di Catania, la direzione generale dell’Asp di Ragusa si attrezzasse per dotare i Pronto soccorso degli ospedali territoriali degli opportuni dispositivi di sicurezza”. Lo dice il presidente dell’associazione “Ragusa in Movimento”, Mario Chiavola,

Acate. “La potenza della Pittura”. L’arte di Giuseppe Stornello

sindaco-stornello

E’ stata inaugurata lunedì 2 gennaio, presso il Castello dei Principi di Biscari di Acate, la personale del pittore acatese, Giuseppe Stornello, “Volti Sovrumani”. Il giovane pittore, audace ritrattista, nella realizzazione delle sue opere predilige, in modo particolare, l’uso della matita e dell’inchiostro di china. La mostra, che potrà essere visitata

Adesso Modica chiede la riattivazione della Consulta per lo Sport

emanuele cavallo

Il Movimento Adesso Modica chiede che torni operativa la Consulta per lo Sport a Modica. “Da qualche anno – dice il Coordinatore politico, Emanuele Cavallo – è una realtà sconosciuta all’Amministrazione Abbate come sconosciuto sembrerebbe parte del mondo dello sport e del tempo libero, con qualche eccezione.

“Visioni”, Franco Fratantonio espone alla Galleria Soquadro di Ragusa

franco-fratantonio

Dal 14 gennaio all’11 febbraio 2017 la Galleria Soquadro ospiterà, nei propri locali di Via Napoleone Colajanni 9 a Ragusa una personale dell’artista modicano Franco Fratantonio, dal titolo “Visioni” a cura di Susanna Occhipinti e Giuseppe Lo Magno. L’inaugurazione della mostra è prevista sabato 14, alle 19.

M5S: Modica città pericolosa e degradata! Occorrono seri interventi!

logom5snuovo

Abbiamo appreso con stupore e sgomento la notizia che anche a Modica i ‘botti di Capodanno’, come in altre città, hanno provocato i loro gravi danni. Modica come Napoli, Salerno, Palermo e altre città del Sud Italia, tristemente famose per questi tragici eventi, che si ripetono, purtroppo, di anno in anno nell’indifferenza di tutti e in particolare delle amministrazioni che invece dovrebbero porre un limite a tali comportamenti.

In primo piano