Modica. Quarta edizione di Altarte. La parte alta della città apre le porte all’intrattenimento di qualità. Il programma presentato alla stampa

0
139

Conf stampa AltarteLa IV edizione di Altarte, ovvero il festival degli artisti di strada che si terrà a Modica Alta sabato 7 e domenica 8 giugno, è stata presentata stamani in conferenza stampa alla presenza del sindaco, Ignazio Abbate, del presidente del Centro Commerciale naturale di Francavilla, avv. Paolo Failla, e della componente del direttivo, Tiziana Petriliggieri.  Il programma che è stato illustrato ai giornalisti è un contenitore ricco di iniziative che oltre gli artisti di strada, provenienti da ogni angolo d’Europa, conterà su alcune iniziative promosse dal Borgo degli Artisti tra cinema, incontri con artisti, musica e illustrazione di mappe turistiche e l’immancabile cibo di strada.  Spazi di divertimento sono dedicati ai bambini compresa l’estrazione a premio che si preannuncia ricca di sorprese.
Il programma delle iniziative, con qualche novità non svelata, è stato illustrato da Tiziana Petriliggieri; il presidente, Paolo Failla, valuta come appuntamento fisso “Altarte” che uno strumento straordinario per fare conoscere alle giovani generazioni, nate e che vivono in altri quartieri della Città, Modica Alta e i suoi pregevoli monumenti. Sottolinea che non c’è alcun costo per assistere agli spettacoli.  Per raggiungere i luoghi di Altarte da Modica bassa funzioneranno dei bus navetta che partiranno dal baricentro con biglietto A/R al costo di € 1,50, bambini gratis.
“Il nostro sostegno ad Altarte, così come a tutte quelle promosse dai centri commerciali naturali della Città, dichiara il sindaco, Ignazio Abbate, è convinto e molto partecipato perché crediamo nell’azione di queste realtà che operano per la crescita sociale dei quartieri.
Altarte è tra i cinque grandi eventi che l’amministrazione ha deciso di sostenere e sono certo che l’edizione di quest’anno sarà elegante e sobria come quelle degli anni passati.  Anche questa è un’iniziativa che si muove per attirare turisti e visitatori in un settore che è attualmente in piena evoluzione in città”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome