“Altarte festival 2012” l’evento pronto ad impressionare. Sabato 9 giugno il taglio del nastro a Modica Alta

1
168

“Altarte Festival” 2012” illustrata, stamani, in conferenza stampa nella sala conferenze di Palazzo Failla Hotel presenti il Sindaco, Antonello Buscema, il suo Vice, Giorgio Cerruto, il presidente del Centro commerciale naturale “Francavilla”, il direttore artistico della manifestazione, Antonio Carnemolla e per l’associazione Bau Setti, la dr.ssa Tiziana Spadaro.
Il Ciak alla manifestazione, giunta alla seconda edizione, sarà dato in Piazza Santa Teresa sabato 9 giugno alle ore 20.00 con il classico taglio del nastro e con la parata iniziale degli artisti ( ce ne saranno circa 50, tra giocolieri, street bands,acrobati,trampolieri, mangiafuoco che si esibiranno nelle vie, nelle piazze, nei vicoli e in luoghi caratteristici che si individuano tra Piazza Santa Teresa e Piazza San Giovanni) e la esibizione della Brass street band.
Colori, suoni, luci, canti, teatro e degustazioni saranno i tratti caratteristici di un programma che intende rivalutare la parte alta della città, i suoi commerci come ha ricordato Paolo Failla, i suoi monumenti, la Chiesa di Santa Maria del Gesù e l’annesso Chiostro.
“Intendiamo rivalutare tutti i quartieri della Città, commenta il vice sindaco e assessore al Turismo Giorgio Cerruto, e quello di Modica Alta che è parte fortemente integrante del tessuto urbano sabato saprà offrire il meglio di se grazie all’opera del centro commerciale naturale “Francavilla” e chi lo anima e quanti hanno deciso di spendersi, anche quest’anno, in questa manifestazione che riteniamo sia patrimonio della Città.”
Si andrà avanti sino alle ore piccole e funzioneranno i collegamenti con i bus navetta con la parte bassa della Città dalle 19.30 alle ore 1.30 dal Baricentro e l’ex Foro Boario “Fontana”.
“ Altarte è ormai entrata a fare parte integrante della politica culturale portata avanti da questa amministrazione, dichiara il Sindaco Buscema, che trovo nel binomio qualità- continuità gli elementi essenziali per i quali a Modica si produce e si consolida la cultura. Questo aiuta non poco a far lievitare i flussi turistici e a far conoscere questa parte della Città ricchissima di risorse materiali, espressioni artistiche di grande pregio, un’interessante edilizia ecclesiastica minore ed immateriali come l’entusiasmo e la passione che mettono dentro gli organizzatori di Altarte per promuovere il loro territorio che è una manifestazione solida perché nasce dal basso e quindi si muove in un ambito di istanze che sono poi le vocazioni culturali, dell’accoglienza d’eccezione, commerciali e artigianali di Modica Alta. Puntiamo, come amministrazione, fortemente su questo evento certi come siamo che gli sforzi di quanti ci hanno puntato saranno presto ripagati.”
A chiusura di “Altarte Festival 2012” in Piazza San Giovanni la rassegna finale degli artisti di strada che si concederanno un’ultima esibizione.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

1 commento

  1. “ritrovamento” di dieci tele presso la chiesa di san nicola ed erasmo, penso che non è così perchè le tele erano da anni depositate nella chiesa, semmai sarebbe più preciso dire che questa amministrazione non ha mai considerato le opere e quindi ci troviamo di fronte al paradossale rimedio ad una palese dimenticanza.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome