Anche i professionisti che operano in tutto il territorio ibleo partecipano alla giornata delle professioni ” Professional Day” che si svolgerà il primo marzo in tutta Italia.

Tutti i professionisti iblei pronti a partecipare alla giornata del “Professional day “che si svolgerà il 1° marzo in tutto il territorio nazionale. Una giornata non solo di protesta ma anche di proposta , di confronto civile e maturo con le istituzioni. Anche Ragusa sarà collegata, con inizio alle 10,30, tramite satellite ed internet , dai locali dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, con l’Auditorium della Conciliazione in Roma, dove si svolgerà una grande manifestazione, a livello nazionale, con la presenza di tutti gli Ordini, i Collegi e le Casse di Previdenza dei professionisti. S i discuterà sul tema ” Dai professionisti italiani una propoposta per il rilancio del Paese” ( modererà i lavori Tiziana Ferrario, giornalista del TG1 ed oltre a tanti parlementari parteciperanno ai lavori Ferruccio De Bortoli, direttore del Corriere della Sera e Paolo Panerai, direttore di Italia Oggi. Durante la diretta saranno garantiti gli interventi con le Assemmblee territoriali attraverso interviste e collegamenti multimediali). Ed a questo importante appuntamentoi non mancheranno i professionisti ragusani che faranno sentire forte la loro voce. In un momento storico in cui gli interventi legislativi stanno modificando il sistema nazionale delle professioni è indispensabile un confronto pubblico sulle prospettive di crescita del Paese e sul ruolo che i 2.100.000 iscritti agli ordini professionali italiani, di cui oltre la metà giovani, svolgono a supporto dei cittadini , delle imprese e della pubblica amministrazione. Infatti le richieste e le proposte provenienti dalle 140 sedi collegate via web a Roma, che saranno oggetto di discussione durante i lavori, hanno lo scopo di crerare un dialogo diretto e costruttivo con i rappresentanti della politica per arrivare in modo condiviso ad una riforma del sistema ordinistico, che garantisce al Paese il 15 % del Pil ed assicura un lavoro a più di quattro milioni di lavoratori.

Notizie correlate

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

A tu x tu

In primo piano