Share

Proficuo incontro stamani tra amministrazione comunale di Ragusa, organizzazione sindacali ed i rappresentanti delle cooperative sociali per concertare parametri e costi dei servizi di assistenza a domicilio per anziani e disabili. Si è concordato che le cooperative dovranno simulare l’aumento del costo del personale sulla base dell’applicazione del contratto di lavoro, che avrà decorrenza dal 1° gennaio 2012; sulla base di queste proiezioni gli uffici verificheranno in percentuale l’aumento del costo del servizio per stabilire quanti nuovi utenti potranno usufruirne. Per quanto riguarda il buono socio-sanitario (voucher) le cooperative si raccorderanno su quale percentuale calcolare le spese di gestione che attualmente, per i servizi in generale, è pari al 10% del costo del personale. Stabilita per il prossimo 27 febbraio, alle ore 11, presso la sala giunta, la prossima riunione del tavolo tecnico per una definizione conclusiva delle tematiche affrontate. Esprimono grande soddisfazione il sindaco Nello Dipasquale e l’assessore ai Servizi Sociali Francesco Barone per l’esito fattivo degli incontri, ringraziando le organizzazioni sindacali e le cooperative per la collaborazione e la sinergia che hanno offerto all’amministrazione comunale.

Print Friendly
Share