MISSIONE FRIULIANA PER IL DIRETTORE DEL CONSORZIO DEL CIOCCOLATO MODICANO. INCONTRO CON IL PREFETTO DI GORIZIA E IL SINDACO DI GRADISCA D’ISONZO

Il Direttore del Consorzio per la Tutela del Cioccolato Modicano, Nino Scivoletto, ha reso visita al Prefetto di Gorizia riguardo alla progettazione di una missione culturale, scientifica ed economica in Slovenia. Scivoletto ha illustrato al Prefetto Maria Augusta Marrosu le linee guida che dovrebbero consentire nella prossima primavera una missione del Cioccolato di Modica a Lubiana capitale della Slovenia. Il progetto prevede: l’allestimento a Lubiana della mostra Archivistico Bibliografica “Il Cioccolato di Modica nelle carte della Grimaldi” e l’esposizione delle sculture di Cioccolato, unitamente all’Italia in miniatura.
Ovviamente saranno programmate “lezioni di cioccolato” ad opera dei maestri cioccolatieri modicani, degustazioni e incontri commerciali attraverso il coinvolgimento dell’ICE.
Il Prefetto attende ora il progetto esecutivo che si preoccuperà essa stessa di sottoporre all’attenzione dell’ambasciatore Italiano a Lubiana S.E. Rossella Franchini Sherifis.
L’incontro si è finito con l’impegno reciproco di attivare positive sinergie tra i produttori delle eccellenze agroalimentari della provincia di Ragusa e di Gorizia, al fine di rendere possibili scambi commerciali con la vicina Slovenia.
E’ stato poi la volta dell’incontro con il Sindaco di Gradisca Franco Tommasini e con il Presidente della Associazione “Fusi per il Cioccolato” Lucio Vittor, con il quale sono state definite le modalità per la attuazione del Gemellaggio le cui basi erano state già avviate nel corso dell’incontro dello scorso dicembre. Definito il prossimo mese di Aprile per ospitare a Modica la delegazione di Gradisca in conformità a un programma di massima così articolato:
Evento culturale: “Due Contee a confronto tra storia e tradizione”, affidato agli etnoantropologi Grazia Dormiente e Stefano Cosma;
Evento scientifico: “Terrano e Cioccolato di Modica due prodotti salutistici ricchi di polifenoli “;

Evento gastronomico: ”La cucina delle due Contee” -Scuole alberghiere e Chef stellati a confronto.

Fiera Mercato di produzioni agroalimentari di eccellenza dei due territori e degustazioni guidate.

L’incontro si è concluso con la posa in opera, nell’androne d’ingresso di Palazzo Torriani, d’ispirazione palladiana, che oggi accoglie il Municipio, della scultura in Cioccolato realizzata dal giovane scultore Paolo Baglieri in occasione di ChocoFest 2011, donata al Prefetto Marrosu e da questi assegnata al Comune di Gradisca d’Isonzo.

Notizie correlate

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

6 Commenti a MISSIONE FRIULIANA PER IL DIRETTORE DEL CONSORZIO DEL CIOCCOLATO MODICANO. INCONTRO CON IL PREFETTO DI GORIZIA E IL SINDACO DI GRADISCA D’ISONZO

  1. gino cittadino curioso scrive:

    chissà chi paga tutta questa fruttifera rappresentanza…

  2. Serpico scrive:

    @Gino cittadino curioso
    Stia tranquillo,tutti i costi di rappresentanza e di gestione sono a carico dei 19 produttori associati al consorzio del cioccolato.
    Spero di averle tolto ogni “fruttifero” dubbio!! Saluti!

  3. Canone inverso scrive:

    Spero che in questa missione il consorzio coinvolga l’assessore allo sviluppo economico Nino frasca caccia. Persona degna di rispetto, preparata ed assieme al sindaco in grado di rappresentare la nostra Modica con serietà e contenuti.. Lo spero di cuore anche se alla fine capitamu comu all’utima vota! Scrisciu di catta e cumpaita nenti!

  4. Serpico scrive:

    @canone inverso
    Gentile Sig.re\ra nel consorzio e nelle iniziative ad esso correlate teniamo a coinvolgere persone che siano interessate al prodotto cioccolato non ad una mera occasione di esibizionismo.Saluti!

  5. nino frasca caccia scrive:

    Il sottosritto condivide ed apprezza l’iniziativa del consorzio di tutela del cioccolato di Modica, non perchè proviene dal C.T.C.M.che, comunque, va ringraziato per la lodevole e sicuramente fruttuosa iniziativa, ma perchè esporta fuori dalle mura della città il nostro prodotto principe (IL CIOCCOLATO DI MODICA), favorendo la crescita commerciale e l’esportazione d’immagine positiva del territorio,con il conseguente incremento turistico legato e trascinato dal cioccolato e dalle bellezze del nostro territorio.
    L’iniziativa è meritevole di lode perchè non si limita a promuovere il cioccolato prodotto dai consorziati ma, vuoi o non vuoi, promuove “IL CICCOLATO DI MODICA” ed in quest’ottica il sottoscritto è sempre pronto a sostenere ed incoraggiare tutti coloro che mostrano una visione non miope sulle potenzialità che il cioccolato offre alla nostra città.
    Un esempio di grande maturità dei nostri produttori di cioccolato ho avuto modo di appurarlo proprio pochi giorni orsono in occasione della partecipazione alla BIT di Milano, dove hanno permesso al Comune di
    Modica di fare bella figura, con il gran quantitativo di prodotto offerto,ma soprattutto per la qualità dello stesso.
    Il cioccolato è stato offerto dal C.T.C.M., da Bonaiuto e dalla Casa Don Puglisi, mentre CIOMOD ed il Consorzio Sicilia barocca (non produttore) hanno offerto prodotti a base di cioccolato. Solo un disguido sui tempi di consegna non ha consentito alla Quetzal di fornire il proprio cioccolato, per come aveva già promesso.

  6. Giovanni Antoci scrive:

    Lode ad un Politico(Assessore) che sa essere ciò che è…con semplicità ed Onestà etica e professionale,senza nascondersi e senza manovre occulte e sotterranee o subdole..(pane al pane,vino al vino…cioccolato al cioccolato..).
    Signori cioccolatai e cioccolatieri,amministratori e politici tutti d’ogni corrente o casacca….è giunta l’ora di deporre le armi per il bene della città intera.
    Armatevi di Buona Volontà e buoni propositi,mettete da parte astio e rancori…non fatevi trascinare dall’Ego,dalla Superbia,dall’Arroganza e da tante altre negatività…(chi più ne ha..più ne smetta..)
    La città ve lo Chiede.
    Posso dirvi che l’unica battaglia che si vince(o che non si perde..)è quella che non si combatte..(parola d’un”combattente”….)
    Con ciò non voglio dire di non essere”vigili”o “attenti” a coloro che(purtroppo..)agiscono col Male e per il Male…
    Pronti a reagire con tempestività la dove occorre…
    “cercate la Pace,ma preparatevi alla”guerra”..

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

In primo piano