“Cardiologie aperte 2012″. Successo dell’iniziativa al “Maggiore” di Modica

Sono stati risultati lusinghieri quelli che ha ottenuto l’iniziativa “Cardiologie aperte 2012” che ha coinvolto anche l’Ospedale Maggiore, promossa dall’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri. Ieri, nelle cinque ore previste(9-14) l’Unità Operativa di Cardiologia diretta dal dottore Vincenzo Spadola, ha registrato un’adesione di sessantatré utenti, tutte persone di età media 50 anni. Sono state sottoposte a elettrocardiogramma, pressione arteriosa ed esami di colesterolo e glicemia, circonferenza vita e scheda su familiarità e malattie. Alla fine è stato calcolato l’indice di rischio cardiovascolare globale dal quale si può evincere, eventualmente. la possibilità di ammalarsi entro i prossimi dieci anni. L’equipe della Divisione si ritiene molto soddisfatta dei riscontri ma anche l’utenza ha molto apprezzato l’iniziativa. “Abbiamo ottenuto ottimi risultati – dice soddisfatto il direttore sanitario, Piero Bonomo – a conferma dell’alta professionalità che posso vantare cardiologi e personale infermieristico. Abbiamo rilevato la soddisfazione della gente che, evidentemente, ha apprezzato”.

Notizie correlate

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

In primo piano