MERCATO DI VITTORIA: LA GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA 15 BOX E LE RELATIVE CONCESSIONI AMMINISTRATIVE PRESSO LA DIREZIONE MERCATI.

Il Procuratore della Repubblica di Ragusa Carmelo Petralia al termine di una lunga indagine della Guardia di Finanza ha disposto il sequestro preventivo di 15 box di commercializzazione di prodotti ortofrutticoli del mercato di contrada Fanello a Vittoria.

Nel contesto sono state disposte altresì 16 perquisizioni locali, sia presso i predetti box che presso gli uffici della Direzione Mercati.

Presso quest’ultima è stata sequestrata in originale tutta la documentazione relativa alle concessioni delle autorizzazioni ad operare presso detti box.

Il provvedimento di sequestro, su richiesta del Pubblico Ministero Federica Messina, è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Ragusa, Claudio Maggioni, che ha concordato con le risultanze degli accertamenti svolti dalle Fiamme Gialle nell’ambito dell’operazione RIGHT PRICE.

I sequestri sono stati operati all’atto dell’apertura del mercato alle 5,30 e sono stati impegnati circa 70 finanzieri del Comando Provinciale di Ragusa, con il supporto di due pattuglie di baschi verdi del Comando Provinciale di Siracusa. Nel corso delle perquisizioni è stato rinvenuto del denaro contante non rendicontato e documentazione che alle prime analisi appare di rilevante interesse investigativo. Inoltre, a riscontro delle ipotesi investigative è stata acquisita una notevole quantità di titoli di credito, utile a ricostruire i rapporti commerciali che i singoli commissionari intrattengono con i produttori e con i commercianti.

Le investigazioni dirette ad evidenziare le illegalità all’interno del mercato sono tuttora in corso ed hanno quale obiettivo principale quello di garantire la concorrenza, la corretta formazione dei prezzi e il pagamento di tutte le imposte.

Notizie correlate

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

A tu x tu

In primo piano