Chiaramonte Gulfi: tre rumeni arrestati per furto di gasolio.

I carabinieri della stazione di Comiso hanno arrestato tre rumeni per furto di gasolio. Si tratta di Alaman Florentin Catalin, 26 anni, George Alexandru Tudoran, 22 anni, e Nitu Ionut Mihail, 24 anni, tutti residenti a Comiso. Sono stati sorpresi a caricare sull’autovettura Fiat Bravo di proprieta’ dell’Alaman, dieci contenitori in plastica da 25 litri cadauno contenenti gasolio, asportato poco prima dai serbatoi di un autocarro e da una pala meccanica parcheggiati all’interno di un’area recintata di una ditta per la frantumazione di inerti di Chiaramonte Gulfi. I militari a seguito di perquisizione veicolare, hanno trovato i contenitori nonchè attrezzi idonei per aspirare il carburante dai serbatoi di automezzi.
Nello specifico nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione di delitti contro il patrimonio, intorno alle 23.30 di ieir, giunti in località “Petraro-Coniglio” di Chiaramonte Gulfi, i carabinieri notavano la Fiat Bravo, ferma nei pressi di un proprietà privata, delimitata da una rete metallica, dove erano parcheggiati dei mezzi pesanti. Insospettiti, ritenuto che potesse essere in atto un furto, decidevano di posizionarsi in zona defilata al fine di accertare cosa stesse accadendo. In tale contesto venivano notate tre persone che si accingevano a salire sull’utilitaria, di cui uno teneva in mano un bidone di plastica che posizionava nel vano bagagli. I tre saliti in macchina si dirigevano verso Pedalino e giunti in località Monacazze di Comiso venivano fermati e controllati, accertando che il mezzo era condotto da George Alexandru Tudoran , all’interno del quale vi erano 10 bidoni in plastica di 25 litri cadauno, contenente del gasolio nonché una pompa a manovella, utilizzata per aspirare detto carburante dai mezzi e un tubo di circa due metri in gomma. A seguito delle formalita’ di rito, gli arrestati venivano associati presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione competente autorita’ giudiziaria, la quale nella mattinata odierna ha convalidato l’arresto, disponendo nei loro confronti l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in attesa di giudizio.

Notizie correlate

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Triumph Corallo

In primo piano