Share

Con la trasmissione della lettera d’ invito ai due soggetti prequalificati si avvia la fase conclusiva della gara per l’ individuazione del concessionario che dovrà completare l’ iter del progetto di finanza della Ragusa – Catania ; tale passaggio permette di realizzare le fasi decisive, ovvero la progettazione definitiva, la progettazione esecutiva e l’ apertura dei cantieri “Giova ricordare che l’Anas – spiegano i componenti del Comitato per la realizzazione della Ragusa – Catania, Roberto Sica, Salvatore Ingallinera e Sebastiano Gurrieri – ha potuto procedere a tale atto con il superamento di ostacoli e momenti critici che hanno tardato l’ iter. Questo’ grazie , anche, al decisivo supporto dell’ opera di monitoraggio del ” Comitato per la realizzazione della Ragusa-Catania” sin dal 2004”.
Solo per citare gli ultimi passaggi ” critici” che sono stati oggetto di lotta e mobilitazione vi sono stati, la conferma dell’ intesa Stato/Regione sul finanziamento pubblico dell’ opera(confronto durato da agosto 2010 ad aprile 2011); il
chiarimento e la definizione con il Ministero dell’ Economia delle prescrizioni allo schema di convenzione confermato con la delibera CIPE del 3 agosto 2011 con la presenza di alcuni componenti il Comitato lo stesso giorno a Roma; la
pubblicazione delle due delibere CIPE del 22/07/2010 e 03/08/2011.

Il Comitato continuerà a garantire l’ opera di monitoraggio e accelerazione della procedura; il prossimo passaggio dovrà essere , un minuto dopo le ore 12 del 08/03/2012 ( giorno e ora utile per l’ invio delle offerte all’ANAS) la verifica dell’ aggiudicazione della gara e la regolare prosecuzione per l’ avvio dei lavori.

Print Friendly
Share