Ecco tutti gli artisti affermati che hanno donato le loro opere per la grande serata di solidarietà pro Centro Risvegli Ibleo promossa per il 4 dicembre dal comitato civico Pro Ibla

0
42

Salvatore Fratantonio, Aramis Giuliani, Angelo Guastella. E, ancora, Giacomo Angiletti, Giovanni Gambina, Giovanni Lissandrello, Franca Vasile, Francesco Iacono, Franco Virgadaula, Arturo Barbante e Clara Calì. Sono i “magnifici undici”, gli artisti affermati della provincia di Ragusa che contribuiranno, dopo aver già donato le proprie opere,alla serata di beneficenza in programma il 4 dicembre, dalle 19, al “Teatro Donnafugata” di Ragusa Ibla. L’iniziativa, dal titolo “Musica e pittura per la solidarietà”, si propone di raccogliere fondi, sottoscrivendo l’acquisizione di una delle suddette opere, per il Centro Risvegli Ibleo che ha come finalità la costruzione di una casa di cura per malati in stato vegetativo. Una grande operazione di solidarietà fortemente voluta dal comitato civico Pro Ibla, presieduto da Anna Conti, che, per l’occasione, ha strettamente collaborato con il presidente della onlus, Carmelo Tumino. “Accanto alle opere degli artisti affermati e quotati – chiarisce il presidente Conti – ci saranno anche quelle degli artisti emergenti, di quanti, cioè, hanno partecipato all’Estemporanea di pittura dello scorso settembre a Ibla”. Ogni quadro sarà illustrato dal critico d’arte Pietro Monteforte che ne determinerà la valutazione, partendo da un valore minimo abbattuto del cinquanta per cento circa rispetto alla quotazione reale. “Ma non solo – aggiunge Anna Conti – ci saranno anche momenti di spettacolo garantiti dalla partecipazione di giovani talenti di canto, musica e ballo della provincia di Ragusa. Vogliamo fare in modo che possa essere una serata indimenticabile, una serata in cui pittura e musica si uniscono assieme all’insegna della solidarietà per sostenere un progetto che merita tutta la nostra attenzione”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome