RAGUSA: A NORMA IL PROGRAMMA TRIENNALE OO.PP. 2010-2011-2012 IN CORSO DI APPROVAZIONE. LA PRECISAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE IX, ING. SCARPULLA

Il dirigente del Settore IX, responsabile del programma triennale delle opere pubbliche del comune di Ragusa, ing. Michele Scarpulla, in merito alla segnalazione fatta dal consigliere comunale Antonino Barrera, relativamente al programma triennale OO.PP. 2010-2011-2012, elaborato, secondo il rappresentante del massimo consesso, senza seguire i dettami e la modulistica prevista dal decreto dell’Assessorato regionale ai lavori pubblici del novembre 2009, precisa quanto segue:
“L’iter approvativo del programma triennale OO.PP. è stato avviato con l’approvazione della Giunta Municipale, delibera n° 472 del 02/12/2009, mentre il decreto relativo a “Procedura e schemi-tipo per la redazione del programma triennale” è stato pubblicato in data successiva e più precisamente sulla G.U.R.S. n° 58 del 18/12/2009.
Il comma 2 dell’art. 1 del suddetto decreto infatti così recita: “Lo schema di programma e di aggiornamento sono redatti entro il 30 settembre di ogni anno e, prima della loro pubblicazione, sono adottati dall’organo competente secondo i rispettivi ordinamenti. E’ pertanto fin troppo evidente che la prima applicazione del suddetto decreto non può che essere a partire dal 2010 e quindi con il programma triennale 2011-2012-2013, che dovrà essere redatto entro il 30/09/2010.
I nuovi schemi tipo, introdotti con il decreto succitato, non richiedono ulteriori dati rispetto a quelli già presenti nel programma, ad eccezione dell’elenco degli immobili da trasferire, che comunque viene approvato con apposito atto dal Consiglio Comunale, ma semplicemente una diversa stampa dei contenuti per una maggiore uniformità dei dati al fine della pubblicazione informatica della programmazione triennale e dell’elenco annuale nel sito dell’Osservatorio regionale dei lavori pubblici, così come espressamente dichiarato nelle premesse del decreto.
Si conferma pertanto la piena legittimità del programma in corso di approvazione”.

Notizie correlate

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

A tu x tu

In primo piano